Lingua:     IT    EN
Milano: +39 02 89012307 | Vimercate: +39 039 699951
Seguici su:

Cornea e Cheratocono  

  • Home
  • Patologie Oculari
  • Cheratocono
  • Che Cos'è

Cornea e Cheratocono

Scopri definizione e patologie: cheratocono e distrofia corneale progressiva non infiammatoria

Cheratocono

Il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea che comporta la deformazione più o meno asimmetrica della superficie ottica corneale (in genere un astigmatismo miopico irregolare) associato ad una riduzione dello spessore corneale all'apice della deformazione e conseguente riduzione progressiva della capacità visiva. Il cheratocono insorge di solito in età adolescenziale (tra i 14 e i 20 anni). Tipicamente, si manifesta in maniera asimmetrica, interessando prima un occhio e dopo qualche anno, l'altro (le forme unilaterali sono rarissime). E' una malattia progressiva.


Diagnosi


I disturbi visivi del paziente con cheratocono dipendono dalla forma irregolare della superficie corneale. Indispensabile quindi studiarne le caratteristiche per definire il grado della malattia e monitorarne la progressione. Nel Centro di Microchirurgia Oculare Blue Eye, si effettua la tomografia corneale con Pentacam, che ricostruisce in 3D il segmento anteriore dell'occhio fornendo una valutazione delle caratteristiche della cornea, della camera anteriore e del cristallino. E' sicuramente la modalità più moderna e sofisticata di diagnosi oggi disponibile. E' un esame non invasivo e privo di rischi che, nello studio del cheratocono, viene abbinato ad un altro esame non invasivo, la microscopia endoteliale che fornisce il numero e le caratteristiche morfologiche delle cellule endoteliali.




Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy       Autorizzo